Punti di S(vista) di Fabio Ghigna - 24° giornata di serie A 2017/18 PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Ghigna   

Prosegue la marcia trionfale di Napoli e Juventus che di dimostrano ancora una volta di categoria superiore rispetto a tutte le altre squadre della Serie A. In un campo ostico come quello di Firenze dove storicamente la Juventus ha sempre fatto fatica, gli uomini di Allegri ottengono un rotondo due a zero nonostante qualche fatica di troppo. La Fiorentina ha disputato una buona gara, facendo un possesso palla soprattutto nel primo tempo senza riuscire più di tanto ad impensierire la difesa bianconera. Il rigore assegnato alla Fiorentina e poi non concesso dopo oltre due minuti dalla prima decisione arbitrale ha lasciato le solite polemiche e un eccessivo nervosismo in casa fiorentina. Alla prima occasione la Juventus è passata su punizione con l’ex Bernardeschi complice anche l’errore del portiere gigliato; qualche minuto dopo una palla perfetta servita a Higuain sul filo del fuorigioco ha chiuso la gara. Fiorentina che si è impegnata parecchio ma che non è riuscita a rendersi pericolosa più di tanto subendo due reti di cui almeno una evitabile. Da parte della squadra bianconera, continua l’involuzione del bel gioco, un involuzione che non si capisce se sia figlia di scelte tattiche oppure fisiologica dovuta alle caratteristiche dei propri giocatori. Difesa solida e attacco super consentono ai bianconeri di avere sempre la meglio sugli avversari. Anche il Napoli soffre in casa con la Lazio nella prima mezz’ora e come spesso succede nei primi quindici minuti subisce il gol dello svantaggio.

 

La Lazio reduce da due sconfitte consecutive parte molto bene all’inizio, occupando bene tutti gli spazi ed impedendo le ripartenze dei napoletani. Nel secondo tempo invece la Lazio subisce il ritorno e l’aggressività dei napoletani che ribaltano il risultato disputando probabilmente il loro migliore secondo tempo della stagione. Un anno fà tali partite il Napoli non le vinceva mentre ora riesce a vincerle disputando anche gare al limite della perfezione. Sembra quasi che il Napoli per rendere al meglio debba passare in svantaggio anche se probabilmente trattasi di una tattica ben ponderata: nel primo tempo gli avversari riescono a volte a prendere le misure agli uomini di Sarri ma nel secondo tempo calando, non riescono più a fronteggiare i napoletani in grado di palleggiare ed essere micidiali negli spazi. Torna alla vittoria anche l’Inter riagguantando il terzo posto solitario in classifica: contro un Bologna a caccia di punti i nerazzurri hanno faticato parecchio nonostante il vantaggio iniziale senza riuscire a chiudere definitivamente l’incontro. Seppur in superiorità numerica i nerazzurri subiscono il ritorno del Bologna che fino alla fine mette alle corde gli uomini di Spalletti. I tre punti sono importanti soprattutto per la classifica in casa nerazzurra ma l’assenza di un gioco corale di squadra, non lascia certo tranquilli i tifosi nerazzurri. L’Inter ha bisogno di cambiare assetto tattico e solo Spalletti sembra averlo non capito. Torna alla vittoria anche la Roma che in casa contro il Benevento passa in svantaggio per raggiungere il pareggio verso la fine del primo tempo. Nel secondo tempo i giallorossi diventano padroni del campo dominando gli avversari ottenendo una vittoria meritata anche se sofferta. In casa giallorossa ci sono ancora lavori in corso. Anche la Sampdoria si mantiene sesta in classifica grazie alla vittoria casalinga contro un mai domo Verona che si è battuto al meglio delle proprie possibilità. Rotondo risultato del Milan a Ferrara contro la Spal che sopratutto nel primo tempo ha messo in difficoltà i rossoneri colpendo anche un palo che sarebbe stato il gol del pareggio. Trovatisi subito in vantaggio i rossoneri hanno arretrato troppo il proprio baricentro subendo l’aggressività degli avversari: nel secondo tempo invece i rossoneri sono scesi in campo con maggiore determinazione controllando il gioco e ottenendo una preziosa vittoria, a conferma del periodo positivo in corso. Il prossimo impegno casalingo contro la Sampdoria sarà un test importantissimo per entrambe le squadre in lotta per la prossima Europa League.

 

 Editoriale a cura di Fabio Ghigna - opinionista sportivo

Commenti

Devi registrarti per poter postare
 

RISULTATICALCIO.com non si assume nessuna responsabilità per il contenuto ed il corretto funzionamento dei links esterni.
Il servizio è offerto esclusivamente a titolo informativo per gli utenti.
Per l'ufficialità consultare i siti: lega calcio www.lega-calcio.it
e lega calcio pro www.lega-calcio-serie-c.it . Risoluzione consigliata 1024x768. Questo sito è on-line dal 1 settembre 2001

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, le notizie vengono aggiornate senza alcuna periodicità fissa,
i contenuti sono espressione della volontà personale degli autori. Non può considerarsi un prodotto
editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Salvo diversa indicazione, le immagini
ivi pubblicate sono tratte direttamente dal web. Nel caso in cui la pubblicazione
di tali materiali risultasse lesiva del diritto d'autore si prega di contattare
l'amministratore per la loro immediata rimozione.